Francesca Sassu

Cagliari Sardegna 2019
Coordinatrice della Segreteria Organizzativa e del Programma Volontari

Nel 2014, la città di Cagliari ha presentato la propria candidatura per il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019.
Il progetto culturale con il quale la città ha concorso a questo primo traguardo si inserisce all’interno di un ampio piano quinquennale volto all’attuazione di un programma di rigenerazione urbana mirato al rafforzamento dei collegamenti e dei presìdi culturali e sociali cittadini e dell’isola. La metafora alla base della visione di riqualificazione proposta è stata quella del filo immateriale che attraversa la città nelle sue trasformazioni, le stesse che la possono portarla a divenire un luogo di incontri, sperimentazioni e un ponte verso un’isola che vuole unire diversità, tradizioni e identità e abbattere le linee di confine che rischiano di isolare i territori sardi. La programmazione di Cagliari Sardegna 2019 ha visto come direttore artistico Massimo Mancini e ha previsto la realizzazione di numerosi progetti attraverso i quali ripensare la città su base culturale e immaginare un nuovo futuro per una città aperta all’Europa.
Il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019 è stato vinto dalla città di Matera, ma le altre 4 città finaliste – compresa Cagliari – sono state nominate dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali Capitali Italiane della Cultura 2015 come riconoscimento del lavoro di progettazione portato avanti per la candidatura europea.
Scarica il dossier di candidatura →
Scarica il programma Diventa Volontario →
I vostri commenti